SERVIZI SATELLITARI MULTILINGUE DI INFORMAZIONE E EDUCAZIONE A DISTANZA

COMUNE DI FIRENZE

Il Comune di Firenze opera con l’obiettivo di “favorire la libertà, la pace e l’incontro fra i popoli. Si impegna per il rispetto, la dignità e l’accoglienza di ogni essere umano .........  Ricerca .... l’integrazione sociale degli immigrati e garantisce il rispetto dei loro diritti” (Statuto del Comune di Firenze, art. 8).
 
L’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune ha posto in questi ultimi anni particolare attenzione al mondo dell’infanzia, dei giovani e alla ricerca di prassi utili a garantire il diritto allo studio dei ragazzi stranieri neo-arrivati, il loro inserimento nella comunità cittadina, il riconoscimento e mantenimento della loro identità culturale.
La città si è arricchita in questi anni di nuovi spazi e servizi dedicati all’accoglienza di coloro che arrivano da altri paesi :
Ludoteche e spazi gioco interculturali
Centri di alfabetizzazione per alunni non italofoni
Laboratori linguistici
 
Sono state inoltre promosse una serie di iniziative rivolte alla cittadinanza e alle scuole sui temi dell’accoglienza e della multiculturalità tra le quali ricordiamo le mostre “La biblioteca del Mediterraneo”e “La Cina è un aquilone”, il convegno internazionale “Chi vuole fiabe chi vuole?”, mentre è in atto il progetto degli Scaffali multiculturali.
In particolare i Centri di alfabetizzazione partecipano alla sperimentazione del programma Crocus ed il Centro Gandhi è sede dei corsi di formazione rivolti al mondo della scuola per facilitarne il suo utilizzo.
I Centri di alfabetizzazione oltre a porsi, insieme alle scuole, l’obiettivo di attuare, nell’ambito del Piano dell’Offerta Formativa, interventi mirati all’alfabetizzazione nella lingua di accoglienza e nella lingua di origine, vanno connotandosi sempre più anche come sedi di incontro e documentazione per la sperimentazione di  strategie educative interculturali.
 
 
Informazioni:
Assessorato Alla Pubblica Istruzione,
u.o. Interventi Educativi e Scambi Culturali
Via Nicolodi, 2, 50131 Firenze
Tel. 0039 055 262 5781/5715
e-mail C. Ricci@Comune.fi.it
english

   MUNICIPALITY OF  FLORENCE

The municipality of Florence works with the aim of “facilitating freedom, peace and the meeting of people. It is committed to the respect, dignity and welcoming of all human beings… seeking… social integration of immigrants and ensuring the respect for their rights” (Art. 8 of the Statute of the Municipality of Florence).
 
The Council Dept. for Public Education has recently paid particular attention to children, youth and the search for useful practices in order to ensure the right for education of newly arrived foreign children, their integration in the community, the recognition and maintenance of their cultural identity.
In recent years the city has gained new spaces and services designed for the reception of people coming from other countries:
Play schools and intercultural play centres
Language learning centres for non-Italian speakers
Language laboratories
 
A whole range of initiatives have been promoted for citizens and schools on the subjects of reception and multicultural activities, among which we can quote “The Mediterranean Library” and “China is a kite”, the international conference “Who’s asking for fairy tales, who’s asking?”, while still going is the project of “multicultural shelves”.
In particular, the language learning centres are taking part in the experimental activities of the Crocus programme, and training courses for schools are held at the Gandhi Centre in order to make its use easier.
The language learning centres, alongside the schools, have the aim of providing learning of the host language as well as of the original language of immigrants, within the Training Provision Scheme. They are increasingly also serving as a place for meeting and documentation in order to test intercultural educational strategies.
 
Information:
Assessorato alla Pubblica Istruzione (Education Dept.)
u.o. Interventi Educativi e Scambi Culturali
Via Nicolodi, 2, 50131 Firenze
Tel. 0039 055 262 5781/5715
e-mail C.Ricci@Comune.fi.it