ARCHITETTURA DEL SISTEMA
Il sistema di comunicazione CRO.CU.S si basa su di una piattaforma satellitare  che utilizza lo standard Digital Video Broadcasting (DVB) sviluppato per la televisione digitale e per ricevere servizi via Internet ad alta velocità. Il sistema di comunicazione implementato da Telespazio per l’erogazione dei servizi CRO.CU.S comprende:
·        Il Centro Servizi di Telespazio: presso cui sono allocati gli apparati di sistema e la piattaforma Netstre@m per l’educazione a distanza.
·        La stazione di Up-link: situata presso la stazione del Fucino (AV)
·        Il segmento spaziale: attualmente viene utilizzata una banda di 512kbps su satelliti Hot Bird di Eutelsat a 13°Est.
·        Una stazione “teacher”: presso Cospe a Firenze per la gestione dei servizi di Telechiosco e di programmazione dei contenuti informativi.
·        Il Network satellitare CRO.CU.S: di cui fanno parte le Scuole Pilota ed i Partners.
 
Fig1. Architettura di Sistema
 
 
Area di copertura geografica dei servizi CRO.CU.S

 

Attualmente i servizi CRO.CU.S utilizzano i satelliti Hot Bird di Eutelsat a 13° Est con  la copertura:
·        Europa
·        Area del Mediterraneo
·        Medio Oriente
 
 
   Fig.2 Copertura Satellitare
 
Network Satellitare CRO.CU.S
 
Il network satellitare, nella sua fase pilota, comprende 30 Scuole Italiane dislocate nelle regioni: Toscana, Lombardia, Veneto, Lazio, Basilicata e i Partners CRO.CU.S: Cospe, Silab, l’Università di Scutari in Albania, l’Università per Stranieri di Siena e Telespazio.
 
 
Fig.3 Network CRO.CU.S
 
La comunicazione tra gli utenti ed il Centro Servizi si svolge con modalità asimmetrica: gli utenti ricevono via satellite ad alta velocità i dati multimediali e trasmettono i loro dati  via modem, alla velocità consentita dalla loro connessione Internet terrestre.
 
I contenuti multimediali, sono inviati dai Partners Content Providers al Centro Servizi con modalità FTP.
La gestione dei servizi “live” e la programmazione dei corsi sono effettuati da COSPE tramite la stazione remota “teacher”, collegata con il Centro Servizi con un link a 128 kbps.
 
Gli studenti ricevono i programmi formativi ed informativi via satellite e, tramite collegamento Internet terrestre, possono accedere  sia al Centro Servizi di Telespazio, dove si trova il portale satellitare CRO.CU.S. e dove sono residenti i vari contenuti multimediali, e possono interagire con COSPE, durante le sessioni via satellite di Telechiosco.
   
Stazioni utente
 
Le Scuole sono  state dotate di una stazione utente comprendente un PC, opportunamente configurato con una scheda DVB, un modem analogico o ISDN (a seconda della tipologia di collegamento Internet adottato), e di una antenna satellitare di 80 cm. In alcuni casi il sistema di ricezione satellitare  è stato collegato alla LAN della Scuola.
 
 
 
Fig.4 Configurazione della stazione Utente
 
Modalità di erogazione dei servizi CRO.CU.S
 
Gli utilizzatori, studenti, insegnanti, personale delle segreterie scolastiche e familiari degli allievi possono utilizzare il servizio informativo plurilingue (telechiosco) e per l’apprendimento (corsi linguistici e laboratori interculturali) sia tramite imateriali inviati settimanalmente nei loro PC, con i tempi a loro più confacenti, sia durante le dirette satellitari, con un calendario prefissato.
La comunicazione fra utilizzatori e Centro Servizi avviene in modo asimmetrico: gli utilizzatori ricevono per via satellitare i materiali informativi e i corsi e ritrasmettono via Internet gli esercizi svolti, le domande, gli interventi per i forum.
 
 
Fig. 5 Modalità di erogazione dei servizi CRO.CU.S
 
 
Modalità interattiva
 
Per l’erogazione dei servizi “live”, quali le lezioni dal vivo e le sessioni di telechiosco, viene utilizzata la piattaforma satellitare Netstre@m. Il docente o il tutor, presenti presso la stazione "Teacher" di COSPE, vengono visualizzati su di un particolare layout che consente anche di gestire la comunicazione audio e testuale con l’utenza, nonché l’interazione collaborativa su documenti e immagini inserite nell’area “white board”. Gli utenti possono partecipare alle sessioni “live” programmate in giorni e orari prestabiliti.
 
 
Fig. 6 Layout di presentazione dei servizi “live”
   
Modalità “Push”  
Questa modalità di trasmissione utilizza la funzione di “package delivery” per cui i contenuti, in particolare i corsi di lingue ed interculturali, vengono inviati via satellite direttamente alle stazioni utenti, secondo un calendario prestabilito. Tali programmi sono accessibili dalla home page senza che sia necessario il collegamento via modem. Tale connessione, invece, viene attivata automaticamente verso il Centro di controllo di Silab, durante l’esecuzione degli esercizi.

 

 
Fig. 7 Home Page di accesso ai servizi CRO.CU.S