STATO DELL'ARTE
La fase sperimentale ha coinvolto 30 scuole e centri culturali in varie regioni d’Italia - dal Sud al Nord - e 3 scuole albanesi. Le scuole comprendono scuole elementari, medie inferiori e istituti superiori, i centri comprendono biblioteche, centri di documentazione, sedi di associazioni di immigrati.
Gli allievi hanno ricevuto settimanalmente per cicli complessivi quadrimestrali le nuove lezioni e gli esercizi, con un tutor che seguiva i loro progressi rimandando via e-mail osservazioni ed eventuali eserciziari integrativi. Gli allievi hanno lavorato individualmente o in piccoli gruppi, da soli o con il supporto dell’insegnante di scuola, sempre in collegamento con i tutor del sistema Crocus per i corsi di italiano come L2 o delle lingue madre a cui si erano iscritti.
Gli insegnanti e il personale non docente hanno sperimentato i servizi di supporto informativo e documentario aiutando i partner del progetto Crocus a metterlo a punto, più funzionale e più ricco.
Con la fine dell’anno scolastico 2001 – 2002 si è conclusa la fase sperimentale ed attualmente è in corso un aggiornamento dei corsi e dei materiali didattici ed informativi presenti nel portale ed un ampliamento dell’offerta, sia linguistica che contenutistica. E’ previsto per l’inizio del 2003 l’avviamento del servizio completo, non appena sarà raggiunto un consistente numero di scuole e centri aderenti.
Le scuole e gli altri centri culturali possono abbonarsi al sistema, secondo un listino prezzi basato sul numero di corsi, di sessioni in diretta previste, del numero di allievi da tutorare.
Prima di sottoscrivere l’abbonamento, gli interessati possono visitare l’ampia demo presente nel sito o richiedere la demo su CD-Rom.